I grandi problemi sono nelle piccole cose…

Sottotitolo: Karma, maledetto, prima o poi troverò il modo per fotterti ed avrò la mia vendetta…

Io sono paranoico, stupido, cretino, e tante altre cose che possono cambiare significato a seconda dal punto di vista da cui le si guarda. Ma quello che più mi da fastidio di me stesso è quella irritante, fastidiosa, maledetta attenzione per le piccole cose che ogni tanto si sveglia e fa più danni di quelli fatti dal Grande Fratello sulle ultime generazioni.
Avete presente quando qualunque cosa succeda intorno a voi sia cinicamente insignificante? Tipo, che ne so…
Renzi fa cose in giro e Berlusconi è sempre in mezzo alla scena politica? Vabbé, siamo abituati…
Arrestano un gruppo di secessionisti che stavano costruendo un carro armato homemade? So ragazzi…
Un terremoto in Cile? Hanno ballato un po’, ora faranno meglio surf con lo tsunami…
Insomma, qualunque cosa sia così normalmente grande da includere più di cinque persone, non vi riguarda, non v’interessa, o meglio ancora, non ve ne importa un fico secco. In compenso però, c’è solo una vocina dentro di voi che ogni tanto si sveglia e guarda alle piccole cose di tutti i giorni, quelle che la maggior parte delle persone reputa scontate, ed uscendosene con un’unica minuscola parola, ti fa sentire sempre ed in ogni caso una merda, perché per un attimo hai gioito inconsciamente ed in maniera immeritata per qualcosa di insignificante.
Ed è proprio in momenti come questi che lui, quella bestia immonda chiamata karma, attende di entrare in scena. Fiuta questi lieti momenti come uno squalo segue l’odore del sangue, come un leone rincorre una gazzella, o come un ragno attende una mosca nascosto nella sua ragnatela.
E tu lì, ignaro, che passi le giornate in maniera abitudinaria, cercando una tranquillità giornaliera che il destino di solito non ti permette di avere, ma che provi comunque a perseguire. Nonostante tutto infatti, tu vai avanti, tra alti e bassi, fino a quando però non succede, fino a quando LUI non scopre dove può colpirti e farti male. Molto male.
Può essere qualsiasi cosa, per ognuno è diverso, ma nei migliori casi sono facezie che ti rovinano qualche ora, al massimo la giornata: come il tipo col suv che ti sorpassa in malo modo per strada, un gatto che ti guarda con sufficienza passandoti accanto, o ancora il tipo in coda alla posta che passa davanti a tutti perché “va di fretta” e conosce qualcuno. Altri invece sono meno fortunati, perché il karma li conosce molto meglio, li studia da tempo, sa come si muovono e sa cosa coltivano nei loro cuori. Sorride beffardo il maledetto, perché sa che soltanto facendogli leggere poche semplici parole, gli potrà rovinare la vita.
Ed è così, con il minimo sforzo, quest’infido traditore ti fa ritrovare tra le mani i tanti piccoli pezzi di un sogno che coltivavi da anni, e che dovrai abbandonare perché l’unico miracolo che ti poteva essere concesso in questa vita, te lo sei giocato in quarta elementare per non essere interrogato in geografia.
Ma prima o poi, la vendetta arriverà, ed in quel momento, anche se forse solo per pochi insignificanti secondi, riderò io… Justice will be served.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...