7 motivi per cui Birdman non mi è piaciuto

BirdmanLocandinaSi fa presto a dire “eh, ha vinto 4 Oscar, è un bel film”. Al massimo gli si da il condizionale, “potrebbe essere un bel film”, o meglio ancora si può dare LA condizionale a quelli che lo hanno nominato agli Oscar… Se proprio proprio… Sta di fatto che:

1) Nel film ricorre troppo spesso il concetto di fallimento, e ad essere onesti, non è periodo. Se vado al cinema, ho bisogno di un eroe in cui immedesimarmi, non di uno che se vado a guardare bene riesce a fare più di casini di me…

2) Nel film si vedono sia un tizio vestito  (pessimamente) da Spiderman, che uno vestito (altrettanto male) da Ironman che fa pure a botte con uno vestito da Bumblebee. Ed ok, ci può stare… Ma Robert Downey Jr. viene preso per il culo, e no, non si può prendere per il culo Ironman

3) Nel film si vede un poster pubblicitario di Superman, e non era uno di quelli con Christopher Reeve.

4) Viene ribadito troppo il concetto che se non hai Facebook, Twitter, o il social network X non sei nessuno, e questo è il male… E’ la cosa che porterà alla distruzione la civiltà umana, e che realizzerà il plot di Idiocracy nella vita reale (che già tanto lontani non siamo eh…).

5) Viene dimostrato il fatto che potrai avere tutto il talento di questo mondo, o essere la persona migliore che possa esistere sulla faccia della terra, ma ci sarà sempre qualcuno a cui starai sul cazzo a prescindere, e che senza ragioni apparenti vorrà mandare a puttane qualunque cosa tu faccia. #senonlosaisallo

6) Il finale, anche se “mascherato”, mostra un qualcosa che non è mai una vera soluzione. E’ un argomento che non mi piace, e che non sempre riesco a tollerare. Anzi, senza sempre.

7) Ok, le esplosioni ci sono, ma mancano gli alieni, i vampiri ed i lupi mannari… (giusto per rispondere a F.)

Insomma, a confronto con La teoria del tutto, almeno per come la penso io, il film sulla vita di Stephen Hawking poteva vincere il confronto a mani basse, ma io di cinema non ne capisco un kaiser, e vado principalmente per gusti personali. Non è un film totalmente pessimo eh, è decisamente meno noioso di Interstellar, ma non fa sognare, ed il cinema dovrebbe essere fatto principalmente di sogni e magia… Spero di rifarmi quanto prima con Grand Budapest Hotel, che mi aveva interessato non poco.

Zerocalcare ed uno dei misteri della vita…

Solo un flash, per dire che sapevo che Zerocalcare fosse un genio, ma stavolta si è addirittura superato. Nell’ultimo post del suo blog, ha raccontato con il suo solito stile cosa affrontano coloro che si accingono a fare un trasloco, ma al tempo stesso ha svelato uno dei più grandi misteri della vita. Uno che mi è molto vicino a dire il vero, e che spiega al mondo intero la motivazione che più di tutte muove il mio Io interiore: il culo pesante.

Come puntualmente e senza troppi rimorsi mi fa notare la mia amica F. su Facebook, tutto il mio essere si può comprimere in questo:

F

Ma c’è un’altra cosa che lei ignora… Il funerale vichingo… Mai tralasciare il funerale vichingo… La pira vichinga è potere, è forza, ed è la soluzione a moltissimi problemi del mondo. #sapevatelo

funeralevichingo

Per leggere l’intero post sul blog di Zerocalcare, seguirlo, adorarlo o sacrificargli una vergine, cliccate pure qui: Zerocalcare: Quelli che buttano le cose. Se poi vi avanza ancora un po’ tempo, come detto anche ai tempi nel post Chi ha tempo non aspetti tempo #1, date un occhio anche all’intervista fatta a Michele in quel di Lucca Comics & Games 2014.

GameSoul: Dragon Ball Xenoverse – La Recensione

dragonball_xenoverseBeh dai… A sto giro non ci ho messo molto per la segnalazione, la rece è stata pubblicata ieri sera, il gioco esce domani (ufficialmente, ma pare sia stato rotto il day one tra Napoli e Roma…), quindi direi che ci siamo no? 😀

In ogni caso, Dimps e Namco Bandai hanno tirato fuori il loro nuovo picchiaduro ad incontri dedicato a Dragon Ball, e l’hanno pure pubblicato sulla nuova generazione di console.

Alcune cose vanno meglio, altre vanno peggio, ma tutto sommato è un titolo che merita di essere giocato, è pur sempre Dragon Ball no?! 😛
Come sempre, troverete il mio pensiero su Dragon Ball Xenoverse sulle pagine di su GameSoul.it, il blog di GameStop. A seguire il link diretto alla recensione, buona lettura e buone mazzate. Mahalo.

GameSoul: Dragon Ball Xenoverse – La Recensione

GameSoul: Game of Thrones Ep. 2: The Lost Lords – La Recensione

GOT2-3E dopo il primo episodio di ieri, mi sembra anche giusto e corretto mostrarvi anche il secondo della serie di Game of Thrones della Telltale. Nuovi personaggi, nuove avventure, ed una situazione che si fa sempre più ingarbugliata per i nostri Forrester, che ribadiamo non hanno nulla a che fare con Ridge e Brooke di Beautiful… -.-“

Per forza di cose, se nel primo episodio gli spoiler sono stati ridotti al minimo, qui qualcosa la si doveva dire per forza. Indi per cui, se non temete il demone dello spoiler, andatevi a leggere la mia elucubrazione mentale su GameSoul.it, e che Dio ve la mandi bona (visto che ogni tanto sono pure gentile?!? eh?!? eh?!? eh?!?).

GameSoul: Game of Thrones Ep. 2: The Lost Lords – La Recensione

GameSoul: Game of Thrones Ep. 1 Iron from Ice – La Recensione

GOT1Ero lì a farmi i fatti miei mentre cercavo la recensione del nuovo episodio di Game of Thrones della Telltale su GameSoul.it, quando mi sono accorto che non avevo “diffuso” la pubblicazione del primo! Acciperbolina! Perdindirindina! Oppoffarbacco! Colpodimillebalene! Faccio ammenda, e provvedo, anche perché il gioco merita e s’ha da giocà!

L’atmosfera è praticamente quella dei libri o della serie tv, ed in men che non si dica si sviluppa una forte intesa con i componenti della famiglia Forrester, che altri non sono che i protagonisti principali della trama del gioco. Se vi piacciono i titoli della Telltale, i libri di Martin, la serie tv del Trono di Spade, o anche tutte tre, non fatevelo scappare.

Trovate il mio pensiero sul primo episodio di Game of Thrones come sempre sulle pagine di su GameSoul.it, che è sempre il blog di GameStop. Come ogni volta, allego per comodità il link diretto alla recensione in calce, e buona lettura. Mahalo.

GameSoul: Game of Thrones Ep. 1 Iron from Ice – La Recensione