PlayStationZone: LEGO Star Wars: Il Risveglio della Forza – Recensione

LEGO_SW_1Anche se un po’ in ritardo causa ferie estive, lavoro estivo e cazzi e mazzi estivi, da qualche giorno (coff coff…) è online il mio pensiero sul nuovo titolo LEGO uscito su console, che questa volta è dedicato all’ultimo film della leggendaria saga di Star Wars. Il Risveglio della Forza si tinge di mattoncini colorati, ed a mio parere atterra prepotentemente sul podio dei migliori titoli della serie.

Come per lo scorso WWE 2k16, anche LEGO Star Wars: Il Risveglio della Forza potrete leggerlo sulle pagine di PlayStationZone.it, uno dei portali per cui collaboro, e su cui, con calma, ci stiamo attrezzando anche per le guide. Infatti, quella relativa a No Man’s Sky ed al metodo per tirare su un botto di soldi in pochissimo tempo che avete visto su queste pagine alcuni giorni fa, ora è stata pubblicata anche lì, e ben presto la seguiranno la recensione e la guida ai trofei.

Ci sono un bel po’ di novità nel titolo, e non nego che merita un bel po’. Il link alla recensione è come sempre qui a seguire, dateci un’occhiata, pure di traverso se volete, ma evitate di farvi scappare il titolo in questione…

PlayStationZone: LEGO Star Wars: Il Risveglio della Forza – Recensione

PS: tra qualche giorno comunque ci sono nuovi mattoncini all’orizzonte, decisamente più reali di questi visto che arriva finalmente in Italia LEGO Dimensions. Se non lo attendete con ansia, siete brutte persone…

Volbeat – Still Counting

Quando su Spotify mi è capitata alle orecchie questa canzone per la prima volta, ammetto che l’unica cosa che mi ha colpito è stata la strofa iniziale. Dei piccoli frammenti di verità e vita quotidiano messi insieme, che alla fine formavano un bellissimo intro. Il resto non mi prendeva più di tanto, e passavo ore ad ascoltare praticamente solo la parte iniziale… Col tempo poi ho imparato ad apprezzare anche il resto, ma il ritornello proprio no… Quello per il momento mi stona ancora… Btw, enjoy.

Continua a leggere

Deadpool presenta: il Pompinotto (ricetta inside)

Alzi la mano chi tra di voi non ha ancora visto il film di Deadpool

Male. Molto male. NCS -> Non Ci Siamo…

Deadpool è un film che si DEVE vedere, per forza. Al di là dell’essere appassionati o meno del fumetto o della serie di film di supereroi che da anni riempiono gli schermi, Deadpool è un film che va visto almeno una volta, e molta probabilmente non vi deluderà. Io per esempio, non contento di averlo visto al cinema in anteprima grazie a BadTaste.it, l’ho anche preso in versione bluray appena è uscito, e continuo a rivederlo ogni volta che posso. Tra l’altro, è uno di quei film che più li vedi, e più riesci a trovare un nuovo riferimento o una nuova chicca che ti era sfuggita la volta precedente, e da bravo fan per quel che mi riguarda è una cosa che conta parecchio.

Una cosa però che credo non vi sia sfuggita, è il cocktail che Wade ordina a Weasel una volta entrato nel Sister Margaret all’inizio del film. Wade lo chiama Pompinotto, ma alla fine è solo un espediente per poter scatenare una rissa tra i permalosi astanti nel locale. Visto che tra le ricerche che portano a questo blog ho trovato dell’interesse nella ricetta del Pompinotto, mi ero ripromesso tempo fa di postarne la ricetta, ed ora che sono riuscito ad organizzare tutto (o quasi), posso finalmente accontentare questi misteriosi ricercatori del web.

Continua a leggere

Iron Maiden – If Eternity Should Fail

Lo devo ammettere, mi brucia ancora non essere riuscito ad andare al concerto degli Irons qua ad Assago. Vedere tutti quelli intorno a me verso la metro con addosso le magliette del tour che si muovevano verso il Forum, e sentire Bruce in lontananza che faceva le prove col gruppo, ha reso il mio rientro a casa dall’ufficio molto duro… Mi sa che mi dovrò accontentare di ascoltarli sempre e solo così… Enjoy.

Continua a leggere

GameSoul: The King of Fighters XIV – Recensione

Visto che è fresca fresca di giornata, e che la mia autonomia energetica di oggi sta per volgere al termine in maniera drasticamente anticipata, “vi butto là” la mia nuova rece scritta per GameSoul.it, il blog di GameStop.it. Il pezzo di quest’oggi, tanto per cambiare, parla di tante personcine bene educate che si vogliono crepare di mazzate, e visto che lo fanno già da tredici episodi della serie, non c’è ragione di cambiare proprio adesso che esce il nuovo capitolo…

KOFParliamo chiaramente di The King of Fighters XIV, picchiaduro prevalentemente 3 contro 3 sviluppato dalla storica SNK, che di certo quelli più “anzianotti” di voi/noi ricorderanno per parecchi titoli di un bel po’ di anni fa, gli stessi che magari da piccoli hanno giocato direttamente in versione cabinato nelle sale giochi o nei peggiori bar di Caracas…

Questo è il titolo che segna ufficialmente per la serie l’abbandono del bidimensionale per passare alla grafica in 3D, ed onestamente la cosa un po’ si nota. Tutto sommato però il titolo diverte, soddisfa ed in alcuni casi fa anche bestemmiare. Se avete un comodo arcade stick da poter attaccare alla console, questo è proprio il momento giusto per tirarlo di nuovo fuori. Mentre lo spolverate però, datevi una letta alla rece, che trovate come al solito al link seguente:

GameSoul: The King of Fighters XIV – Recensione

PS: sì, l’immagine di copertina è messa di proposito per attirare le vostra attenzione… 😛