Ci sono cose che non capisco #4: D’Urso Boops Edition… WTF?! O_o

No… Non sono impazzito… Non ancora almeno, o non più del solito… Ma ultimamente, controllando senza nessun motivo in particolare la lista delle ricerche che portano a codesto blog, ho trovato “alcune cose che non capisco”, e mi sembrava giusto farvi partecipi… (che poi oh, se siete voi a venire qua a leggere un po’ ve la cercate eh…)

Mi era già successo tempo fa a dire il vero, ma ai tempi non ci avevo dato peso più di tanto, oggi poi, la scoperta che invece è una cosa che ripete piuttosto spesso,e non può che farmi pensare. Oltre al pensiero però, un po’ di curiosità m’è venuta, e visto che oggi non ho proprio tantissimo da fare (se non cercare di finire Uncharted 4 a livello Devastante), ho spulciato un po’ le statistiche del blog, e ci ho trovato qualche sorpresina… Quella che vedrete a seguire infatti, è la lista delle ricerche proveniente da Google che hanno portato su queste pagine per il mese corrente, Giugno.

durso1

Sì sì, avete letto benissimo, c’è proprio scritto “barbara durso big boops“. Sorvoliamo sul fatto che il cognome sia scritto in maniera errata, in quanto è D’Urso e non Durso, ma io mi chiedo, chi è che cerca ste robe in giro?
Ma andiamo indietro di qualche mese… Arriviamo fino a Marzo scorso…

durso2

Vada per il pompinotto di Deadpool, che alla fine è una sorta di cocktail e ci può stare cercarne in giro la ricetta, anzi, mi riprometto di scriverci su qualcosa se riesco a recuperare gli ingredienti ed a fare una “prova su strada”, ma guardate un attimo la seconda riga… “porno archivi barbara d urso“. Cioé siamo seri?!  “porno archivi barbara d urso“?! Ma che davero davero?
BTW, al cognome manca ancora l’apostrofo, ma almeno c’è lo spazio, ed è già un passo in avanti. Onestamente spero si tratti di un limite della ricerca, che per comodità elimina i caratteri diversi da quelli alfanumerici, ma tant’è che comunque c’è qualcuno che vuole dare un’occhiata agli archivi zozzi di Barbara D’Urso… e li viene a cercare qui… ehm… vabbé, andiamo avanti… Gennaio scorso…

durso3

Tra le guide ai trofei di Dragon Ball Z: Battle of Z e di Titanfall, e il “non mi è piaciuto birdman“, ecco di nuovo che spunta “barbara d urso big tits“. Per le guide nulla da dire, per il fatto che a qualcuno non sia piaciuto Birdman, non posso che concordare ovviamente, ma per le big tits della D’Urso, il quesito rimane: perché?
Andiamo ancora più indietro, Ottobre dello scorso anno…
durso4

Anche qui ci sono un paio di ricerche relative alle guide di The Walking Dead (che abbiamo già incontrato nel mese corrente), e quella di Ryse, un ottimo titolo per Xbox One di qualche tempo fa. E poi di nuovo, “barbara d urso tits“. Perlomeno, questa volta non sono pure big, oppure quello che le cercava ha una considerazione diversa dal normale sulle dimensioni del davanzale della signora Maria Carmela…
Passiamo quindi al Luglio 2015…

durso5

Siamo quasi ad un anno fa, Stitch resta sempre un cult (anche con l’ennesimo errore nel nome -.-“), ed erano ancora rimasti degli strascichi di Wolfblood, una serie tv con target adolescenziale che ho visto un po’ di tempo fa perché ha come argomento i lupi mannari, ma cui ormai ricordo solo quando fosse bella la canzone della sigla… Anche qui però, c’è ancora chi cerca “barbara durso tits“, cosa che mi porta a pensare che c’è qualche altro tizio che non sa scrivere il cognome della conduttrice partenopea, e che non pensa che le sue grazie siano proprio abbondanti…

Sfortunatamente, mi sono accorto le statistiche mensili non mi permettono di andare più indietro di Luglio 2015, perciò mi sono dovuto accontentare di quelle annuali, che però alla fine hanno comunque dato ugualmente le loro piccole soddisfazioni…

durso6

Il 2015 infatti, oltre a quanto vi ho già mostrato in precedenza, riporta anche un “barbara d’urso big boops” ed un “barbara d’urso tits“, con addirittura due occorrenze differenti in cui il cognome è stato scritto correttamente. Incredibile! O meglio, terribile, perché significa che l’istruzione media di chi arriva sul blog sta lentamente diminuendo…

durso7

Per finire, il 2014 chiede, tra le varie ricerche dedicate di nuovo a Ryse ed altre cosucce, ci si ritrova sempre con un “barbara d’urso big tits” e con un “big tits d’urso“, che significa seriamente che chi cerca ste cose piano piano sta dimenticando come si scrive, oppure che sto beccando un sacco di gente che ha il tasto dall’apostrofo rotto sulla tastiera…

Non comprendendo comunque il motivo di tutta questa affluenza, ho ovviamente anche indagato sulle motivazioni che spingono Google ad inserire il blog in tali risultati, e la cosa è stata meno complessa del previsto. Un bel po’ di tempo fa infatti, vi parlai un filmetto di serie B, giusto per essere gentili, in cui coesisteva un binomio molto apprezzato da una fascia di maschietti, ovvero belle ragazze seminude ed un’apocalisse zombie. Il film in questione è Big Tits Zombie, che nonostante il titolo è in realtà molto più casto di alcune trasmissioni televisive che vanno in onda di recente. In quel post comunque, citavo per coincidenza la D’Urso, col film chiaramente lei non ci azzecca nulla, ma nel discorso il filo logico c’era… o almeno mi pare ci fosse… In ogni caso, sta di fatto che, ogni volta che qualcuno cerca quelle robe su un motore di ricerca, quella pagina spunta fuori in buona posizione… Non entro nel merito di chi quelle ricerche le fa, per carità, ma vorrei ricordare che la signora in questione c’ha quasi sessant’anni… Buon per lei essere arrivata a quest’età in quelle condizioni, però pure voi, dateve na regolate eh… Daje…

Comunque, per non lasciarvi proprio a mani vuote…

durso8

Annunci

GameSoul: Ryse Son of Rome – Guida ai Collezionabili (Seconda parte)

Ryse3Tempo di chiusure e di resoconti ad un passo delle ferie (si spera). Giunge così al termine anche l’avventura romana di Ryse: Son of Rome, con l’ultima guida dedicata a questo titolo, che va a completare la sezione relativa ai collezionabili. Anche questa, come tutte le precedenti, la potrete consultare sulle pagine di GameSoul.it (che è sempre il blog di Gamestop). Il titolo, da quanto emerso recentemente, dovrebbe ben presto approdare su pc, in un’edizione che comprenderà tutti i DLC pubblicati in precedenza per la versione Xbox One, e che introdurrà il supporto al 4K (cosa decisamente interessante). Addivertitevi.

GameSoul: Ryse Son of Rome – Guida ai Collezionabili (Seconda parte)

GameSoul: Ryse Son of Rome – Guida Obiettivi V (DLC – Morituri)

Sto soffocando, all’incirca. Troppi arretrati da terminare, troppe cose nuove da fare, e troppe cose vecchie da recuperare. E’ un po’ la solita scusa, ma quando qualunque principio di buona volontà viene crudelmente spento dagli eventi, cominci a fartene una ragione e ti lasci trasportare dalla corrente… quella elettrica, possibilmente a 380…

Sta di fatto che eoni or sono (o “and essere”, battuta becera che capiranno solo in due), è stata pubblicata anche la quinta ed ultima puntata delle guide di GameSoul.it, il blog di GameStop, dedicata agli obiettivi di Ryse: Son of Rome. Si conclude quindi la serie di DLC prevista per il titolo, con quello in cui già il nome è tutto un programma: Morituri. Come al solito, nuove mappe e skin, ma soprattutto cinque nuovi obiettivi e 250G in più sul gamerscore totale del gioco. Se volete qualche (piccolo) suggerimento per sbloccarli, date pure un occhio alla guida linkata qui sotto e dedicata a questo gioco. Mahalo.

GameSoul: Ryse Son of Rome – Guida Obiettivi V (DLC – Morituri)

GameSoul: Ryse Son of Rome – Guida Obiettivi IV (DLC – Duello del destino)

ryse7Non lo avete chiesto, non ve l’aspettavate, eppure torno ad ammorbarvi con le mie segnalazioni inutili delle guide che vengono pubblicate sulle pagine di GameSoul.it, il blog di GameStop. Stavolta è di nuovo il turno di Ryse: Son of Rome, che torna sulla cresta dell’onda grazie al nuovo DLC multigiocatore (più o meno) dal titolo Duello del destino. Arrivano quindi tre nuove mappe e due skin, ma soprattutto arrivano cinque nuovi obiettivi e 250G in più sul gamerscore totale del gioco. Se volete qualche (piccolo) suggerimento per sbloccarli, date pure un occhio alla mia nuova guida dedicata a questo gioco. Come sempre, trovate il link qui sotto. Mahalo.

GameSoul: Ryse Son of Rome – Guida Obiettivi IV (DLC – Duello del destino)

GameSoul: Ryse Son of Rome – Guida Obiettivi III (DLC – Prescelti da Marte)

Ryse2

E’ disponibile da qualche giorno il secondo DLC di Ryse: Son of Rome, che come forse saprete porta il titolo di Prescelti da Marte. Poca roba a dire il vero, una modalità in più, una skin e qualche mappa, ma la cosa principale sono i cinque obiettivi in più che aggiungono 250G al gamerscore totale del titolo. Se volete qualche (piccolo) suggerimento per sbloccarli, date pure un occhio alla mia nuova guida dedicata a questo gioco. Come sempre, la trovate sulle pagine di GameSoul.it, il blog di GameStop. Mahalo.

GameSoul: Ryse Son of Rome – Guida Obiettivi III (DLC – Prescelti da Marte)